MEMORIAL NEKOOFAR - Roma 25-09-2021

Ritorno alle gare per gli atleti del Germinal Sport Target. In attesa di rivedere sul tatami Mattia Busato, che il prossimo weekend sarà impegnato nella Premier League di Mosca, il settore giovanile della società castellana si è dimostrato più che attivo. I giovani karateka si sono infatti divisi in due gruppi, partecipando sia al Memorial Nekoofar a Roma (kata) che all'Open di Kranj in Slovenia (kumite).

Al Palafijlkam di Ostia sono arrivate due medaglie in una competizione che ha coinvolto 750 atleti da tutta Italia. La prima ottenuta da Pietro Binotto nella categoria senior, un bronzo che conferma i costanti progressi del classe '03. E' stata invece Giulia Marchetti a mettersi al collo il metallo più pregiato tra gli Juniores, un risultato che le ha permesso di conseguire anche una borsa di studio del valore di 500 euro. Presente coach Paride Bressan.
Soddisfazione nelle parole del DT Niki Mardegan:
 
Si è trattato di gare importanti per mettere benzina nel serbatoio in vista dei prossimi impegni di rilievo. Sia nel kata che nel kumite abbiamo raggiunto buoni risultati che ci danno quel qualcosa in più dal punto di vista del morale, consapevoli che con il lavoro possano arrivare segnali molto positivi. Sia ad Ostia che in Slovenia abbiamo riscontrato grande voglia di rimettersi in gioco da parte dei ragazzi, questi sono aspetti che permettono di continuare a spingere per migliorarsi.